La Orotava

Per molti, La Orotava è uno dei luoghi più belli dell’isola, situato nel cuore della valle omonima. La città è un museo al cielo aperto, nota per i suoi edifici perfettamente conservati e quel aria signorile che si respira nelle sue strade acciottolate che evocano la memoria di un prestigioso passato in cui ricchi patrioti e mercanti aristocratici costruirono le loro case storiche. Il suo quartiere antico è stato dichiarato Monumento di interesse storico e artistico nazionale nel 1976.  Le sue strade sono costellate di edifici di grande interesse storico e luoghi di grande importanza per il Comune, tra i quali l’Università Europea delle Canarie.

È la città più grande del nord di Tenerife con un’area di quasi 200 km² e circa 42.000 abitanti. Ciò indica l’importanza di questo comune nell’Isola. Si trova in una posizione elevata sul livello del mare, con stradine molto ripide e in una terra prosperosa nella valle di Orotava.

La Valle di Orotava:

E’ sempre stata conosciuta per i suoi paesaggi mozzafiato, coronati dal Teide, per l’abbondanza di acqua, i suoi splendidi giardini e il clima piacevole. La zona ha numerose aree naturali protette, come parte del Parco Nazionale del Teide e il Parco Naturale de la Corona Forestal, la Riserva Naturale di Pinoleris e il Paesaggio Protetto di La Resbala.

Le magnifiche vedute della valle possono essere godute dal punto di vista di Humboldt. Lì si possono apprezzare le piantagioni di banane, la costa e il maestoso Teide.




Cosa vedere

La città di La Orotava conserva diversi monumenti e edifici con architettura coloniale spagnola, splendidi balconi e cortili interni. Oltre a questo, si ha la possibilità di visitare diversi musei, chiese e conventi, con un’architettura superba. Da non perdere:

La Chiesa del Calvario, dove si trova l’immagine di San Isidro (patrono di La Orotava) e Santa Maria Virgen de la Cabeza. Durante l’estate potrete assistere alle feste della città, con particolare riferimento ai Tappeti del Corpus Domini; Durante il festival del Corpus Domini (in particolare nell’ottavo giorno, tra fine maggio e inizio giugno), potrete ammirare i tappeti di fiori che decorano la città vecchia. Per la decorazione vengono utilizzati fiori e terra vulcanica e il disegno descrive scene della Bibbia. I migliori espositori sono nella Plaza del Ayuntamiento e nelle strade vicine a quella.

Iglesia de San Augustin (Chiesa), appartenente ad un antico monastero, e Plaza de la Consitituición

Liceo Tahoro, un club privato con accesso gratuito alla terrazza, dove potrete godere di spettacolari viste panoramiche sulla valle

Jardines Victoria (Giardini), che ospitano vari eventi durante tutto l’anno

Casa de los Balcones con straordinari balconi in legno e Casa del Turista, una volta parte di un convento

Casa Lercaro e altre case e palazzi di Calle Colegio con architettura rinascimentale mescolata all’influenza canaria tradizionale

Iglesia de Santo Domingo e Convento di San Benito Abad

Pueblo Chico – un parco a tema che rappresenta i diversi monumenti e le aree naturali e storiche che si possono trovare nelle Isole Canarie in generale. I modelli sono realizzati in scala 1:25 e riproducono paesaggi e edifici storici, arte e tecnologia, nonché la natura e il tempo libero. La visita dura circa un’ora.

Las Cañadas del Teide: è un luogo che ha offerto i suoi paesaggi per diverse produzioni cinematografiche e spot televisivi, un luogo dove si può sentire di aver raggiunto un altro pianeta, considerando la sua vegetazione e la sua geografia unica.




Percorsi: 

Ruta Sacra – sono dei percorsi con visite guidate che ripropongono il patrimonio culturale e architettonico della città di La Orotava, insegnano le particolarità e l’unicità delle strade, piazze e angoli del centro storico. Ci sono due percorsi: “La Orotava Coventual” tenutasi il 24 aprile e il 15 maggio e “Los Templos Parroquiales” che si svolgono l’8 e il 22 maggio.

Ruta “de Los Molinos de Gofio” – l’Orotava conserva undici dei tredici mulini che esistevano, di cui due sono ancora attivi. Seguendo questa rotta conoscerete la cultura del gofio, cibo prezioso dalle Canarie, e i sistemi idraulici tradizionali, che sono stati una parte essenziale della storia e dell’identità della zona.

Le spiagge vicino a La Orotava

La città è conosciuta più per la sua storia e per l’architettura che per le spiagge. Tuttavia, le poche appartenenti a La Orotava sono altrettanto belle e appartate con sabbia vulcanica scura. Si trovano nella zona di El Rincón, circondato da piantagioni di banane e sono: El BolulloLos PatosEl RinconPlaya del Pozo e Playa El Soccorro.

Corpus Christi. La Orotava

Corpus Christi. La Orotava