Cosa vedere a Fuerteventura

Cosa vedere a Fuerteventura

Anche se molto vicino a Lanzarote, il paesaggio di Fuerteventura è molto diverso. Nel corso dei secoli, il vento ha modellato le sue colline dandole forme più morbide. In quest’isola si percepisce fortemente il sapore nordafricano nell’aria e nel paesaggio con le sue colline arancioni bruciate dal sole. Fuerteventura ha le spiagge più lunghe di tutto l’arcipelago, fatte di meravigliosa sabbia fine, che accontentano i gusti di tutti i turisti. Inoltre è una destinazione ideale per i surfisti e per gli appassionati di immersioni, grazie alle grotte, gallerie e formazioni rocciose che si trovano sui suoi fondali oceanici. Qui vi descriviamo alcuni dei migliori luoghi da vedere e da visitare:




Costa Calma – Questa parte della costa si trova nel sud-est dell’isola ed è famosa per le sue spiagge che si estendono per chilometri. Esse rappresentano un paradiso fatto di sabbia bianca e di calme acque turchesi. Qui vi sentirete completamente rigenerati e rilassati godendo dei 10 km di spiaggia solo per voi.

La Spiaggia di Jandia – La spiaggia della penisola Jandía va da Morro Jable a Costa Calma per quasi 21 km. La sezione di spiaggia dove si trova il faro è anche chiamata “Playa de Matorral” ed è ideale per le famiglie con bambini, con sabbia dorata, acque cristalline e un mondo marino pieno di colori che attrae un gran numero di subacquei ogni anno. Questa spiaggia è ideale anche per gli amanti del nudismo che si possono sentire molto liberi qui.

Spiaggia di Sotavento – Lunga 5 km, questa spiaggia è situata a est sulla costa meridionale di Fuerteventura. La spiaggia è il luogo di ritrovo di amanti di windsurf e di kite boarding che ogni anno organizzano qui i campionati mondiali di questi sport. La spiaggia è troppo ventosa per rilassarsi sotto al sole ma è possibile sdraiarsi nelle piccole dune protette e coperte dalla vegetazione. Il mare qui è adatto per i bambini in quanto l’acqua è molto bassa. Tuttavia, bisogna considerare che ci sono molti surfisti in mare.

Spiaggia di Cofete – È necessario un giorno per visitare la più famosa spiaggia vergine nelle isole Canarie. Lunga oltre 12 km, selvaggia e senza costruzioni che deturpino il paesaggio, la spiaggia Cofete lascia senza fiato.

Spiaggia di La Concha, a El Cotillo – E’ uno dei luoghi più impressionanti di Fuerteventura. Questa spiaggia a mezza luna, incontaminata, e protetta da una barriera di lava naturale, si trova vicino a una piccola città. Senza dubbio è una delle migliori spiagge delle Canarie con sabbia fine e bianca, calme acque limpide e con una ricca vita marina. Nei giorni ventosi ci si può riparare tra i corralitos, ovvero i piccoli muretti circolari di pietra vulcanica costruiti dai residenti.

Parco Naturale di Corralejo – A prima vista è difficile vedere come questo paesaggio desertico può contenere alcune delle spiagge più belle delle Isole Canarie. Qui dove le dune incontrano il mare si creano belle spiagge di sabbia bianca bagnate da acque turchesi. Non mancate di visitare quest’area naturale protetta di quasi 9 km di lunghezza con infinite distese di sabbia e piccole insenature riparate.

L’Isola di Lobos – A pochi chilometri dai moderni complessi turistici, si trova l’isola solitaria di Lobos, abitata solo da una manciata di pescatori. Una riserva naturale, un tempo abitata solo dalla foca monaca, è oggi un rifugio sereno dallo stress della vita quotidiana. Vale la pena intraprendere una gita in barca verso l’isola non solo per vedere le piante e gli uccelli che vivono solo qui e in nessun altro luogo sulla Terra, ma anche per l’atmosfera di questo isolotto idilliaco che è un paradiso solitario.

La città di Betancuria – Questa città, che prende il nome del conquistatore francese Bethencourt, è situata nel centro dell’isola. Una volta capitale dell’isola, è ora la sua principale attrazione culturale con un museo archeologico che mostra come vivevano i suoi antichi abitanti.



Cosa vedere a Fuerteventura

Cosa vedere a Fuerteventura

Rispondi