Curiosità sul Teide e sul Parco Nazionale del Teide
Curiosità sul Teide e sul Parco Nazionale del Teide

L’isola di Tenerife nasconde vari segreti e leggende, ma anche fatti veri e curiosi, molti legati al simbolo dell’isola, il monte Teide. Se avete in programma di visitare questo gigantesco vulcano spento e il suo parco nazionale ci sono alcune curiosità che potrebbe rendere la visita ancora più interessante.

Alcune curiosità sul Teide e sul Parco Nazionale del Teide.

Palcoscenico di diversi film di Hollywood

Nel 1966 hanno girato il film, “One Million Years BC“, il film girato nel Parco Nazionale del Teide è stato interpretato dalla famosa attrice Raquel Welch. Altri film girati qui sono “Ulisse contro Hercules”, “Missione Stardust”.

Gran parte del film americano “Scontro tra Titani” è stato girato qui. Anche la seconda serie del film è stata girata quasi interamente sul Teide.

L’ombra dei Teide

Il Teide ha la più grande ombra del mondo proiettata sul mare. Questo meraviglioso effetto può essere visto dal vulcano stesso al tramonto o all’alba. La sua ombra avanza coprendo gran parte del mare e copre persino le altre isole dell’arcipelago delle Canarie.

L’ombra del Teide è conica, sebbene il vulcano non sia un cono regolare. È un effetto causato dalla prospettiva. Data l’inclinazione dei raggi del sole (quasi paralleli alla superficie), l’ombra si allunga molto, distorcendo la forma del Teide e convertendola in un cono perfetto.

Altre curiosità

Il Teide è stato scelto come il secondo più imponente vulcano d’Europa, dopo l’Etna, dagli utenti del portale internet “TripAdvisor”, che ha fatto una lista dei dieci più potenti vulcani europei, per la bellezza e per la potenza distruttiva.

Il Parco Nazionale del Teide è il parco nazionale più visitato in Europa e il secondo parco nazionale più visitato al mondo con oltre 4 milioni di visitatori.

Accanto al Parador de Las Cañadas è situata una piccola cappella dedicata alla Virgen de las Nieves, ed è il tempio cristiano più in alto della Spagna.

Il 24 giugno del 1989 il programma radiofonico spagnolo “Lo spazio bianco” in diretta su Radiocadena (ora Radio 5), organizzò l’evento “UFO Alert” nel Parco Nazionale del Teide, al fine di raggiungere un qualche tipo di contatto con gli alieni. L’evento ha visto la partecipazione di circa quaranta mila persone.

Nel 2011 un team di ricercatori del Regno Unito ha visitato il parco nazionale del Teide nel mese di giugno per testare un metodo per la ricerca di vita su Marte. Si è cercato anche  di trovare posti dove testare i nuovi veicoli robotici che passeggeranno sul pianeta rosso.

Il musicista inglese Brian May, il chitarrista dei Queen, ha studiato a Izana vari fenomeni astronomici nel Canadas del Teide. E’ in questo parco nazionale che ha scritto la canzone “Tie Your Mother Down”.




Curiosità sul Teide e sul Parco Nazionale del Teide
Curiosità sul Teide e sul Parco Nazionale del Teide

Rispondi