Cueva de los Verdes, impressionante grotta vulcanica, nord di Lanzarote
Cueva de los Verdes, l'impressionante grotta vulcanica a nord di Lanzarote

Cueva de los Verdes è una singolare grotta dall’aspetto mitologico, piena di leggende e paesaggi di una bellezza straordinaria. Fa parte di un tubo vulcanico situato a nord dell’isola di Lanzarote. Grotte e gallerie emersero durante un’eruzione preistorica del vulcano Monte de La Corona più di 4000 anni fa. Un ampio flusso di lava si precipitò verso la costa orientale fino a raggiungere il mare. In primo luogo, la superficie della lava si raffreddò rapidamente, solidificandosi, mentre il fiume di lava in fiamme continuava a scorrere sotto lo strato di basalto pietrificato.

Caratteristiche

Come abbiamo già detto, questo labirinto di gallerie e grotte, a cui appartiene anche il Jámeos del Agua, è di origine vulcanica. In epoca preistorica, quando si sono verificate le grandi eruzioni, i gas e la lava hanno formato con le loro bombe esplosive queste grotte, caratteristiche di Lanzarote.



Circa un miglio delle grotte sono aperte ai visitatori e le forme e i colori rendono questa visita indimenticabile. È possibile accedere alle diverse grotte attraverso un’apertura risultante dal crollo di una parte del tetto della galleria.

Il tubo ha una lunghezza totale di sette chilometri dal vulcano Corona alla costa, estendendo il suo viaggio sotto il mare nel tunnel noto come Atlantide per 1500 metri. E’ il più grande tubo vulcanico del mondo. Cueva de los Verdes è solo una piccola parte della rete intricata di gallerie sotterranee e cavità naturali che collegano il vulcano de La Corona con il mare.

Il nome di Cueva de los Verdes  si pensa sia dovuto al colore prevalente dei muschi che sono cresciuti su muri e volte rocciose per migliaia di anni. Invece il nome della grotta non è dato dal colore, ma dalla famiglia di pastori che abitavano queste terre.

Al interno della grotta

Circa un chilometro di tutto il tunnel appartengono alla Cueva de los Verdes. Questo chilometro di percorso è composto da una rete di gallerie collegate tra loro e il percorso è stato illuminato e adattato per la visita, nel rispetto del suo valore naturale. Il viaggio è sensazionale e può essere completato in circa 50 minuti. La sensazione di entrare nell’interno della Terra è unica e attraversare questo tunnel vulcanico è un’esperienza indimenticabile.



L’interno delle gallerie raggiunge i 50 metri di altezza e ha corridoi abbastanza ampi. La singolarità di questo tunnel risiede nella sua palpabile origine vulcanica; canali di lava, spettacolari stalattiti di magma, curiosi depositi di sale e altre formazioni magmatiche. Degni di nota sono anche i colori che condizionano il circuito della grotta, dando una sensazione di maestosità a volte e pareti. All’interno la temperatura è piacevole e rimane intorno ai 20 gradi C.

La parte più bassa della grotta è usata occasionalmente come sala da concerto ed è una vista impressionante in sé.

I dintorni della grotta

La visita a Cueva de los Verdes, senza dubbio, deve essere accompagnata da una visita a Jameos del Agua, poiché entrambi si trovano all’interno dello stesso tunnel vulcanico ed entrambi meritano di essere visitati. Inoltre, a nord di questa destinazione potete visitare el Mirador del Río, che offre una magnifica vista dell’Arcipelago Chinijo. Senza dimenticare i magnifici e tranquilli villaggi del nord dell’isola; vero antidoto contro lo stress.

Posizione

Cueva de los Verdes si trova nel comune di Haría, a nord di Lanzarote, nelle vicinanze dei Malpaís de la Corona. La grotta appartiene a un sistema di tubi sotterranei, i Jameos, di circa 6 km. di lunghezza, ed è una delle formazioni vulcaniche più interessanti dell’isola e uno dei tubi vulcanici più lunghi del mondo.

Storia

Il popolo di Lanzarote l’ha usato nei secoli scorsi come rifugio dagli attacchi dei pirati, nascondendosi nelle profonde strutture per giorni e giorni, fino a quando il pericolo scompariva. Il labirinto di gallerie e formazioni di lava permetteva loro di organizzare una buona difesa e trasformare ogni punto del labirinto in una fortezza inespugnabile. Nel diciannovesimo secolo, divenne un must per viaggiatori, esperti e scienziati europei a causa dell’unicità di questo territorio vulcanico.



Negli anni ’60 del secolo scorso, il Cabildo de Lanzarote si rivolse all’artista Jesús Soto, che sarebbe diventato alla fine uno stretto collaboratore di Manrique, per l’adattamento di questo santuario naturale di origine vulcanica. Soto ha usato le sue conoscenze e si è concentrato sulle luci e le ombre per sfruttare al massimo la luminosità delle rocce ed evidenziare le forme stravaganti che la lava aveva lasciato dietro di sé nel suo percorso devastante.
La gamma di tonalità ocra, grigio, nero e rosso regna in questo paradiso oscuro e la luce disegna paesaggi spettacolari sulle strutture rocciose che sorprendono i visitatori. Entrare nella Cueva de los Verdes è, senza dubbio, un viaggio iniziatico verso il centro della terra.

Informazioni per la visita

Orario – La grotta è aperta ai visitatori ogni giorno, dalle 10:00 alle 18:00
Prezzo: Adulti: 9 €, Bambini: 4,50 €
Posizione – Comune di Haría.

Cueva de los Verdes, impressionante grotta vulcanica, nord di Lanzarote
Cueva de los Verdes, l’impressionante grotta vulcanica a nord di Lanzarote

1 COMMENT

Rispondi