Lavorare nelle Canarie: consigli e informazioni utili
Lavorare nelle Canarie: consigli e informazioni utili

Situate a 1.000 km dalla penisola iberica, le Isole Canarie formano una delle diciassette comunità autonome della Spagna e una delle destinazioni più popolari in Spagna, dopo le principali grandi città del paese: Madrid, Valencia, Siviglia e Barcellona.

Ultimamente è cresciuta anche di molto la domanda di persone che cercano lavoro nelle Canarie. Le isole offrono molte opportunità per giovani lavoratori, tirocinanti e studenti. Ma quello che le isole specialmente offrono, è un ambiente bello ed unico, e uno stile di vita eccezionale e splendido.

Acquista un assicurazione viaggio

L’economia delle isole Canarie

L’arcipelago è soprattutto una regione turistica che attira ogni anno un gran numero di stranieri. Inoltre, sono numerosi anche gli espatriati, che rappresentano il 12% della popolazione delle isole. Ma approfondiamo un po’ di più la conoscenza sull’economia delle Canarie.

Nel corso degli anni il turismo è diventato uno dei principali pilastri economici delle isole Canarie, rappresentando più del 50% del suo PIL. Oltre 15 milioni di turisti visitano ogni anno il meraviglioso arcipelago delle isole Canarie. Anche altre aree del settore terziario, specialmente le esportazioni, il commercio e i servizi, mostrano grande vitalità.

I principali pilastri economici delle isole Canarie sono l’industria, inclusa la raffineria petrolifera, il settore agroalimentare e le attività portuali. Le due province, Las Palmas e Santa Cruz de Tenerife, sono anche regioni agricole e coltivano cereali, frutta esotica come mango, banane e ananas, viti, pomodori e tabacco.

Il contributo del bestiame all’economia locale non è molto rilevante, mentre piccole e medie imprese contribuiscono notevolmente all’economia dell’arcipelago.

Il mercato del lavoro delle Canarie

Nonostante il dinamismo economico delle isole Canarie, il tasso di disoccupazione si attesta intorno al 25%, pari a circa 300.000 persone in cerca di lavoro. La maggior parte di chi cerca lavoro nelle isole ha il profilo di rappresentante di vendita, autista o lavoratore manuale.

Le Canarie sono anche una delle regioni spagnole con i salari più bassi, quindi può essere molto difficile per gli italiani trovare un buon posto di lavoro. Tuttavia in alcuni settori come il turismo, quello alberghiero, i call center, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, oppure nel settore dell’educazione, si possono trovare buoni posti di lavoro.

Inoltre per agevolare la ricerca del lavoro può essere molto utile parlare lo spagnolo, o conoscere bene almeno altre due lingue straniere, come l’inglese, il tedesco, il russo o le lingue scandinave.

In generale, i settori del trasporto, dell’industria, dell’edilizia, dei servizi e dell’agricoltura prediligono soprattutto candidati locali con le competenze tecniche. L’arcipelago è comunque un ambiente di vita spesso scelto da i “nomadi digitali” e i liberi professionisti, che sfruttano internet per lavorare a distanza.

Trovare lavoro nelle isole Canarie

Per trovare lavoro nelle isole Canarie, la prima azione da fare è inviare il CV alle grandi aziende operanti nella regione, specialmente a quelle dove si possiedono le competenze tecniche e le qualifiche richieste.

Molto importante è anche utilizzare la rete di conoscenze, per conoscere le opportunità e offerte di lavoro nei dintorni, in quanto molto spesso le offerte vengono trasmesse tramite il passaparola. Inoltre è sempre buono controllare le varie offerte di lavoro nelle Isole Canarie leggendo gli annunci pubblicati sui quotidiani locali e su internet.

I lavori al bar e negli hotel o i lavori estivi per gli studenti sono probabilmente i più facili da trovare. Lavori da dipendente come barman, addetto alla manutenzione e alla sicurezza, dirigente e pubbliche relazioni sono richiesti soprattutto nei periodi di alta stagione.

Gli orari di lavoro possono essere relativamente lunghi a causa della siesta tradizionale spagnola. Molto spesso il lavoro inizia alle 10 del mattino, con una pausa pranzo tra le 13 e le 16, per poi riprendere fino alle 19 o alle 20 (dipende anche dal tipo di lavoro scelto).

Trovare lavoro nelle isole Canarie
Trovare lavoro nelle isole Canarie

Rispondi